Luras

Allevatore cade in un pozzo e muore

Un allevatore di 84 anni, Giuseppe Sotgia di Oschiri, è stato ritrovato morto nella tarda serata di ieri all'interno di una cisterna nella sua azienda agricola di Monte Lughente, vicino al paese del Sassarese. Sarebbe caduto nella cisterna a causa di un malore o, accidentalmente, dopo essere scivolato. Nel pomeriggio la famiglia non avendo notizie di lui aveva lanciato l'allarme e insieme alle forze dell'ordine si era mobilitata per la ricerca. In tarda serata il corpo dell'uomo è stato ritrovato nel pozzo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Ozieri guidati dal maggiore Umberto Rivetti, i vigili del fuoco di Ozieri e i sommozzatori del Comando provinciale di Sassari, per il recupero del cadavere. Da un primo esame superficiale, sul corpo non ci sarebbero segni di violenza, ma la Procura ha disposto comunque l'autopsia per accertare le cause della morte.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie